april, 2024

19apr18:0018:00Moeno Neri - Tetraktis. Simbologie e fiolosofie

Time

(Friday) 18:00 - 18:00

more

Event Details

Moeno Neri – Tetraktis. Simbologie e filosofie
Presentazione del volume Paul Kucharski
Studio sulla dottrina pitagorica della tetrade Edizioni Mimesis

La tetraktys è forse oggi uno dei simboli meno conosciuti del Pitagorismo. Tuttavia, la dottrina che si cela dietro la sua rappresentazione grafica è tra quelle che hanno più contribuito ad accrescere il prestigio di Pitagora. Paul Kucharski, partendo da una testimonianza di Aristotele e risalendo alle fonti di questa dottrina, ne spiega il significato con grande sagacia. Percorrendo la letteratura successiva alla scoperta del nucleo residuo della nozione autentica proveniente dal Pitagorismo antico e in particolare Teone di Smirne, testimone tardo ma prezioso, l’Autore pone l’accento sul carattere “genetico” dei numeri considerati come “princìpi”. Questo studio del 1952 è accompagnato da un altro importante saggio di Armand Delatte sullo stesso tema, risalente al 1915. Dopo aver esaminato le varianti del giuramento pitagorico sulla tetraktys, mettendo in luce l’esistenza di diversi rami, ma anche la garanzia che questa nozione risale al Pitagorismo delle origini, Delatte esamina metodicamente le antiche definizioni per far ritrovare il significato della dottrina, chiave delle leggi della musica, ma estesa anche alle leggi della fisica, principio, perciò, di una filosofia della natura, definita “aritmologica” perché riguardante le proprietà della tetraktys. I due fondamentali studi della letteratura pitagorica su questo simbolo matematico, musicale, cosmologico e mistico sono completati da un saggio di Moreno Neri sui “meravigliosi” aspetti della Tetraktys come chiave e simbolo universale del mondo e della vita, nella prospettiva della Tradizione unica e universale, e da uno studio di Stefano Balli sul significato musicale di questa potente immagine come messaggio di armonia in se stessi e nel Tutto.

Moreno Neri ha curato, commentato e tradotto (dall’inglese, dal francese e dal greco antico) opere su Pletone, sul Tempio Malatestiano e su Sigismondo Pandolfo Malatesta, uno dei patroni della rinascenza neoplatonica. Ha curato: Commento al sogno di Scipione di Macrobio (2007), Trattato delle virtù di Giorgio Gemisto Pletone (2010), Dialoghi per Massoni di Gotthold Ephraim Lessing e Johann Gottfried Herder (2014). Per Mimesis ha tradotto e curato la quadrilogia de La rivelazione di Ermete Trismegisto di André-Jean Festugière (2019, 2020, 2021, 2023) e Siamo Elleni. Scritti politici di Giorgio Gemisto Pletone (2023).

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
Serve aiuto? Scrivimi qui
Ciao sono Cesare, il libraio della Libreria esoterica Ibis per chiedermi informazioni oppure ordinare dei libri attiva la chat e scrivimi qui 👍
X